Rimosso il cemento collocato nel sito di Capocolonna - Ilmetropolitano.it

Rimosso il cemento collocato nel sito di Capocolonna

Apprendiamo con grande soddisfazione che è stata finalmente  rimossa la spianata di cemento che era stata collocata  nel sito  di  Capocolonna  per “proteggere”  i reperti  archeologici e per “valorizzare” il Santuario. L’azione di protesta e di sensibilizzazione condotta dalle associazioni “Sette soli” e “Gettini Vitalba”,  parlamentari di M5S, cittadini di Crotone, ai quali mi sono associata come Ministro e  come cittadina e, oggi, come presidente dell’Associazione Umberto Z. Bianco, ha avuto successo. Senza dimenticare le dichiarazioni  del presidente di Italia Nostra Marco Parini  e  quelle del presidente del FAI Andrea Carandini. Rivolgiamo anche il nostro plauso all’intervento ispettivo del Ministero per i Beni Culturali che, comprendendo  l’errore commesso, ha deciso per  la rimozione. Come ho già avuto modo di dichiarare in altre occasioni, l’attività di controllo e di intervento, denominata #salviamocapocolonna, dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, tutte le potenzialità della Società Civile che non si rassegna a vedere una Italia che sta rinunciando alla sua Bellezza in nome di uno sviluppo invasivo e devastante, per il profitto di pochi e, non di rado, per l’ inerzia e/o il “fuoco amico” di molti  poteri pubblici.

Maria C. Lanzetta – Presidente Associazione Umberto Z. Bianco

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano