Calabria, ricostruito in 3D cervello di bambino del Paleolitico - Ilmetropolitano.it

Calabria, ricostruito in 3D cervello di bambino del Paleolitico

cervelloSono stati rinvenuti nel geosito della Grotta del Romito in Calabria i resti di un bambino risalenti a circa 17mila anni fa. Ad annunciare la scoperta è stato proprio Fabio Martini, l’archeologo dell’Università di Firenze che ha così commentato la speciale scoperta: “Per la prima volta possiamo toccare con mano un cervello Paleolitico. Attraverso l’utilizzo di tecnologie informatiche molto avanzate, dei software specifici che sono stati elaborati all’Università della California, è stato possibile ricostruire in 3D il cervello del bambino. Stiamo conducendo studi con tecnologie avanzate, come le costruzioni 3D e la scannerizzazione 3D. Uno dei risultati più eclatanti riguarderà la struttura morfologica del cervello di un ragazzino morto a 10-12. Per la prima volta c’è un prodotto attendibile sicuro che ci indica come era fatto un cervello di 17mila anni fa. E’ una scoperta sensazionale”.

banner

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia

Lascia un commento