San Ferdinando (Rc), 49enne in arresto per possesso di armi e munizioni clandestine

Nella mattinata del 31 dicembre 2016, in San Ferdinando (Rc), a conclusione di servizio straordinario di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro diretta dal Tenente Gabriele LOMBARDO e teso alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi ed esplosivi, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da personale della Compagnia Speciale del G.O.C. di Vibo Valentia, traevano in arresto, in flagranza di reato, L.R., di anni 49, del luogo, già noto alle FF.OO., poiché ritenuto responsabile dei reati di detenzione abusiva di armi e munizioni, armi clandestine, detenzione illegale di armi e munizionamento da guerra e ricettazione. Nei fatti, i Carabinieri operanti, a seguito di accurata perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione, rinvenivano, abilmente occultato all’interno di un armadio ed avvolto in apposito involucro in plastica, il seguente materiale:

  • nr. 01 (una) pistola marca f.n. mod. “10/22” cal. 7,65 browning, con matricola punzonata, di ignota provenienza;
  • nr. 26 (ventisei) cartucce cal. 7,65 browning, di cui nr. 7 (sette) già inserite nel caricatore e nr. 19 (diciannove) custodite all’ interno di un sacchetto in plastica;
  • nr. 50 (cinquanta) cartucce cal. 380  “fiocchi”, conservate nell’ apposita custodia;
  • nr. 02 (due) cartucce cal. 12 “a palla unica”;

il tutto sottoposto a sequestro penale e trattenuto presso quegli uffici. Nel medesimo contesto, si provvedeva al ritiro cautelare di:

  • nr. 1 (uno) fucile  beretta mod. a302 cal. 12 matr. g84264e;
  • nr. 104 cartucce cal. 12 “a pallini”;

tutto regolarmente detenuto e denunciato all’Autorità di P.S.. L’arrestato, ultimate le formalità di rito, veniva tradotto presso la casa circondariale di Palmi (Rc), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

comunicato stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano