USA in ginocchio per il Cyclone bomb. Neve causa cancellazione di quasi 3000 voli

Allarme in USA dove la tempesta “Cyclone bomb” (“Ciclone bomba”) ha messo in ginocchio tutta la costa nord-est con neve, vento e temperature polari. Forti nevicate hanno infatti causato la cancellazione di oltre 2.800 voli e altri disagi tecnici legati ai trasporti. Presso l’aeroporto “La Guardia” di New York solo il 10% dei voli ha visto il decollo. Altre tratte cancellate come le partenze da Boston e molti i poli e le abitazioni rimaste senza corrente elettrica, con una stima di 67mila utenze ‘out of order’.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia