Come mantenere attivo e sano il nostro sistema cardiovascolare?

Proteggere il nostro sistema cardiovascolare e mantenerlo attivo e in forma si rivela, di anno in anno, davvero essenziale. Ne va della nostra salute, visto che in questo modo possiamo allontanare e metterci al riparo da una serie di patologie molto gravi. Dobbiamo dunque proteggere il cuore, ovvero il motore che ha il compito di pompare il sangue, ed i vasi sanguigni, vere e proprie “autostrade” attraverso le quali scorre questo fluido, in direzione di tutto il corpo.  Alla base di una buona difesa del sistema cardiovascolare, ma anche del suo corretto funzionamento, troviamo principalmente un’alimentazione sana ed equilibrata.

Quali sono alcuni dei cibi che fanno bene al nostro sistema?

Esistono degli alimenti perfetti per la difesa del microcircolo e del cuore, come nel caso dei mirtilli, ottimi per via del loro contenuto di antocianine, potenti antiossidanti che neutralizzano i radicali liberi e le molecole ossidanti prodotte dal metabolismo cellulare. Anche i ribes e le more sono ideali per questa ragione, mentre l’uva fa bene al sistema cardiocircolatorio per via della presenza dei flavonoidi, composti naturali che hanno un’azione protettiva sul microcircolo, in aggiunta alle già citate antocianine. Fra i frutti più gustosi ed efficaci troviamo poi l’avocado, che spicca per merito di grassi monoinsaturi, consigliati per contenere la pressione alta e diminuire il girovita ed il peso. Ottimi anche i limoni e le arance, data la loro ricchezza in Vitamina C ed i polifenoli che giovano alla tonificazione di vasi sanguigni e all’eliminazione dei radicali liberi. Tra le carni bianche magre, il salmone è una ricchissima fonte di acidi grassi – quelli buoni – polinsaturi Omega 3. Infine, sì al cioccolato fondente con moderazione e allo zenzero, tonificante dei vasi nonché ottimo digestivo, analgesico e anti-congestionante.

Quali sono gli alimenti che vanno limitati?

Ci sono ovviamente dei cibi che non fanno bene al cuore e al microcircolo, dei quali dovremmo limitare il consumo nella nostra dieta. In generale, dovremmo ridurre al minimo tutte le fonti di grassi saturi, come nel caso dei salumi e degli insaccati e di cibo spazzatura, tipico dei fast food. Limitare anche le fritture ad una o due volte al mese, perché al contrario di quanto si pensi, aiutano comunque il fegato a lavorare meglio. Tutti gli alimenti e le bevande composte da grandi dosi di zucchero (saccarosio), come ad esempio le merendine e i biscotti ma anche i cereali raffinati quali sono la farina bianca, il pane e la pasta, o le bevande gassate e gli alcolici (tranne il vino rosso, se assunto con moderazione), non fanno affatto bene al sistema cardiovascolare e sarebbe buona cosa evitarli il più possibile. Si consiglia anche di limitare il consumo di latticini. Infine, il consiglio è di evitare di mangiare pietanze eccessivamente salate o troppo ricche di zuccheri e di favorire il consumo di cibi di origine animale con quelli di origine vegetale.

Ulteriori accorgimenti lontano (ma non troppo) dalla tavola

Ci sono ulteriori accorgimenti che possiamo adottare oltre a quello di migliorare le nostre abitudini alimentari. Naturalmente si suggerisce di tenere sempre sotto controllo pressione e colesterolo, e qualsiasi altro valore il medico ritenga sballato, perché in questo modo è possibile agire prima che possano presentarsi brutte sorprese. Una volta individuate le problematiche da parte del dottore, che una diagnosi è stata fatta e delle medicine prescritte, è possibile reperire i prodotti per la salute cardiovascolare oltre che in farmacia anche online, in tutta sicurezza.

Per apportare benefici a tutto il nostro sistema, sì all’attività fisica, che consente di potenziare il cuore e di migliorare la circolazione sanguigna ed il benessere fisico in generale. Si ritiene sufficiente una passeggiata giornaliera o una qualsiasi attività di almeno 30 minuti al giorno. Invece, se si è un’accanito/a fumatore/trice, sarebbe fortemente consigliato smettere di fumare, o almeno di ridurre il consumo di sigarette. Questo brutto vizio, oltre a creare difficoltà di respirazione o a peggiorarla e a generare altre patologie importanti, raddoppia il rischio di essere colpiti da infarto. Il nostro corpo ha un motore (il cuore) e due alleati principali (sangue e vasi sanguigni) di cui ci dobbiamo prendere buona cura se vogliamo vivere bene ed in salute. Possiamo farlo modificando le nostre cattive abitudine a tavola, iniziando a fare movimento e, se necessario, con qualche piccolo aiuto medico prescritto. Queste accortezze migliorando il nostro stato di salute generale, facendoci sentire meglio, in forze ed in forma!

Recommended For You

About the Author: PrM 1