Google commemora Semmelweis lo scienziato che insegnò come “lavarsi le mani”

Google oggi, “spiega” come lavarsi le mani, commemorando tramite un doodle la figura del dottor Ignaz Semmelweis, detto anche “il salvatore delle madri”. Il medico ungherese, che iniziò a dirigere proprio il 20 Marzo di 173 anni fa il reparto di maternità dell’Ospedale Generale di Vienna, in Austria,   è noto nel campo scientifico per i suoi importanti contributi allo studio delle trasmissioni batteriche da contatto e alla prevenzione della febbre puerperale. L’Università di Budapest porta il suo nome dal 1969 proprio in suo onore.  Semmelweis dimostrò che un’attenta e approfondita pulizia delle mani, allora disinfettate utilizzando una soluzione di cloruro di calce aveva un’influenza diretta sulla mortalità delle puerpere che venivano infettate per contatto. La sua intuizione, ossia la dimostrazione della contaminazione batterica, gli venne riconosciuta ed attribuita nel mondo scientifico solo molti anni dopo, tanto è che venne data a Pasteur. Torna oggi prepotentemente d’ attualità lavarsi le mani accuratamente  per combattere la diffusione del nuovo coronavirus (covid-19) che pur non essendo un batterio si diffonde anche dopo il contatto delle mani.

FMP

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor and CEO of www.ilmetropolitano.it. He has been a web designer and web master since 2000, the year in which he obtained the qualification, after having attended a master of dedicated studies. Fabrizio Pace has been a professional basketball player for over 20 years