Dieci metodi della nonna contro l’influenza

Quando si manifestano i primi sintomi, febbre, raffreddore e influenza possono essere ostacolati con alcuni rimedi naturali. Ad esempio, bere una tazza di brodo caldo con un po’ di peperoncino, funge da antipiretico, perché aiuta la sudorazione. Anche l’alcol può creare risultati positivi bevendo un calice di vino rosso caldo con miele e cannella.

Ma se si volessero provare solo i vecchi rimedi della nonna? Curarsi con semplicità e non coi farmaci? Sono davvero efficaci? Provare per credere!! Eccone dieci che agiscono davvero:

1) Zenzero: contrasta il mal di gola e controlla la febbre, scioglie il muco ed allevia i sintomi di infezioni delle alte vie respiratorie. Produce una barriera sullo stomaco anti-nausea ed è adeguato anche contro le dolenze articolari.

2) La dieta: mangiate in modo inconsistente: pane tostato, succo di mela, ricotta, banane, riso bollito, budino di riso, cereali cotti e patate al forno. Rammentatevi che il brodo di pollo ricco di sali minerali è l’ ideale contro le sudate esagerate.

3) La vitamina C con gli agrumi: si sa ormai da sempre che la vitamina C sostiene contro le sindromi influenzali. Si trova negli agrumi, nei kiwi e in varie verdure come i broccoli.

4) Acqua calda: fate un pediluvio in acqua calda, aiuterete a ridurre il mal di testa e il naso otturato.allergy-18656_1920-1

5) Miele: calmante della tosse, mucolitico e ammollisce la gola. Perfetto nelle tisane al posto dello zucchero.

6) I suffumigi con del bicarbonato o qualche goccia di essenza di eucalipto. Nel caso in cui vi sia più facile, aprite la doccia con acqua caldissima e chiudetevi in bagno inspirando copiosamente.

7) L’aglio: se si pesta uno spicchio nel latte caldo e si associa un cucchiaino o due di miele, disinfetterete naso e gola e calmerete la tosse.

8) Frutta secca: noci, pistacchi e mandorle vi faranno il pieno di energia

9) Impacco caldo sul petto: è uno dei rimedi più immediati. Se si annettono un paio di gocce balsamiche, faciliterà a sentire sollievo ai bronchi.

10) Fermenti lattici. La flora batterica è messa a dura prova durante l’influenza, tanto di più se si tratta di quella gastro-enterica. Somministrateli subito ai primi segnali.

fonte: www.bwoman.it

Recommended For You

About the Author: Giusy De Giovanni